MANUEL D'INCA'

Manuel D’Incà nasce il 23 settembre 1989, ed insieme a lui nasce anche la sua sfrenata voglia di motori e velocità. Fin da piccolo il bisogno di salire su di un mezzo a motore era evidente, e tutti gli anni in cui con i genitori si recava a Cesenatico per le vacanze estive, doveva essere accompagnato almeno un paio di volte al kartodromo. Compiuti dieci anni riceve in dono dal nonno un motorino, con il quale percorre in lungo ed in largo tutti i campi del vicinato, seminando anche un pò di panico. Distrutto per il troppo uso il povero mezzo a due ruote, il papà gli comprò un trial 240 cc, con il quale si diverte parecchio. Si avvicina al mondo del rally qualche anno dopo. Uno zio lo porta ad assistere al Rally di San Martino di Castrozza, pochi passaggi delle prime auto e scocca il vero amore. Dentro di se l’idea di cimentarsi nelle varie prove speciali di questa splendida disciplina ancora non c’era, a lui bastava semplicemente assistere assieme agli amici alle evoluzioni degli equipaggi in gara. Poi però, durante il Rally Bellunese del 2009, il guardare non gli bastò più. Fu così che nel settembre del 2010 debutta alla Pedavena – Croce D’Aune, punto di partenza della carriera del giovane pilota di Cesio Maggiore. Dopo essere entrato nella squadra Asd Motorsport comincia ad inanellare risultati sempre più positivi e grazie a questo i partners cominciano a dargli fiducia.

Dopo la stagione 2013 corsa con una Peugeot 106, debutta in classe Super 1600 nel maggio 2014 al Rally Bellunese con una Renault Clio del team Munaretto. In questa stagione corre anche al Rally della Marca e al Rally Città di Scorzè, sempre con Renault Clio S1600. Due gare spot completano la stagione di Manuel, il Ronde Città del Palladio e la Pedavena Croce D’aune, entrambe con la Peugeot 106 N2 del team Autocar.