LUCA BORTOT

A 15 ANNI NEL MONDO DEI RALLY: UNA GRANDE OCCASIONE DI VISIBILITÀ

Sono Luca Bortot, nato 31 marzo 2002, appassionato di rally fin da quando avevo poco più di un anno, ho sempre seguito questo sport fin da bambino, ed ho sempre sognato di poter salire, prima o poi, al volante di un’auto da corsa. Dopo molti anni passati a “vedere” i rally, nel 2016, vista la mia passione, ho iniziato a scrivere di essi, con articoli, interviste e quant’altro, prima su arlocanovarallye.org e poi su rallyssimo.it, grazie ad una grandissima opportunità datami dalla redazione di quello che sta diventando uno dei siti di rally più importanti in Italia, con una crescita repentina di pubblico mese dopo mese, grazie a centinaia di migliaia di visualizzazioni del pubblico “virtuale”. Ad inizio 2017 poi è arrivata la grande opportunità: essere ospite per un giorno a Rally Italia Talent, e guidare le rosse Abarth 595 Competizione che abitualmente venivano usate per il concorso (che parte solitamente dai 16 anni, anche se a soli 14 ho avuto l’opportunità di partecipare come ospite), cosa davvero diversa dai kart che avevo provato fino a quel momento. L’esperienza è stata fantastica, e, l’ho anche raccontata su queste pagine (http://www.rallyssimo.it/2017/05/05/un-avventura-al-talent/).

Diciamo che da anni, nel tempo libero, gareggio sui simulatori di rally al pc, con una postazione dedicata, volante, pedali, cambio ad H.… (tutto per una esperienza più realistica possibile) e contro anche piloti che gareggiano nel mondo reale. Sono poi arrivati ottimi risultati, come la vittoria del Campionato Virtuale Rally D’Autunno 2016 organizzato da RSR Gaming, quello su pista delle Renault Megane Summer Trophy del portale The Rollovers, e davvero molti podi e molta esperienza accumulata dietro quelli che non sono semplici videogiochi: ma simulatori, molto di nicchia, con campionati online di alto livello seguendo molto rigidamente le regole ufficiali e con danni e fisica dei veicoli ricavata dalle VETTURE REALI. Nel 2017 invece, grazie ad una geniale idea di Alberto Pirelli, nel campionato REALE Raceday Rally Terra, è nato il Trofeo Under 18: per svezzare e far crescere giovani talenti nella specialità. Qui arriviamo al dunque, e, grazie alla mia grande passione, ed al sostegno di alcune persone importanti, siamo riusciti almeno ad avviare un progetto davvero importante e con la capacità di fare i grandi numeri di visibilità: Partecipare al trofeo Under 18, navigato da Enrico Fantinato, a bordo di una Peugeot 106 N2.Al netto di, a quanto mi hanno detto gli esaminatori di Rally Italia Talent, un grande talento nella guida ,una dose massiccia di passione e di un’opportunità non indifferente per uno sponsor che vuole avere molta visibilità, ci siamo messi al lavoro per organizzare le risorse e cercare di trovare i fondi necessari per svolgere il campionato, che si articola in questo modo:

CAMPIONATO RACEDAY RALLY TERRA ED IL TROFEO UNDER 18

Il Raceday Rally Terra è nato nel 2007 e rappresenta uno dei campionati di Rally più celebri e seguiti in Italia (Per i numeri del campionato andare al capitolo 3), con lauti premi, molti iscritti e un sacco di trofei promozionali al suo interno. Oltre ai vari trofei Under 35,25,23 etc. quest’anno è nato anche quello per i più giovani: L’under 18.Il programma del trofeo è il seguente e prevede tre gare:- Rally Balcone delle Marche (18/19 Novembre 2017-Cingoli)- Ronde Prealpi Master Show (16/17 Dicembre 2017-Sernaglia)- Rally Valtiberina (Marzo 2018 D.D.D*-Arezzo)*D.D.D-Data Da Decidere (i calendari 2018 saranno definitivi a Dicembre)Le 3 gare sono su fondi e su percorsi davvero formativi e molto diversi tra di loro, con anche una prova notturna, al Prealpi Master Show. Correndo con una vettura Peugeot potremmo anche avere accesso al trofeo Peugeot Competition Raceday e, se si utilizzano coperture Pirelli si ha accesso anche all’ omonimo trofeo. Entrambi i trofei prevedono premi monetari e di sostanza (http://www.raceday.it/docs/1718/RD1718%20Regolamento.pdf).

Per il trofeo Under 18 invece i premi sono i seguenti:

€1.000 al primo assoluto di classifica finale

Corso Rally su terra ai primi 3 classificati

Test Pirelli con Paolo Andreucci ai primi 3 classificati

Abbigliamento Raceday ai primi 3 classificati

Intervista esclusiva su emittente specializzata ai primi 3 classificati

LA VISIBILITÀ ED I NUMERI DI RACEDAY

Le tre gare si svolgono in tre regioni Italiane: Marche (Rally Balcone delle Marche), Veneto (Prealpi Master Show) e Toscana (Rally Valtiberina). Raceday è il campionato in Italia con il maggiore numero di iscritti, e nel caso del Trofeo Under 18, il Rally Valtiberina vanta una prova speciale ex mondiale Rally (Rally di Sanremo).Raceday ha prodotto storicamente un importante ritorno di immagine per gli sponsor grazie a:- Organizzazione Media Relation Dosso5- Organizzazione Digital Dosso5- Alta spettacolarità delle gare- Accordo con Aci Sport per collaborazione Media OLTRE 60 articoli a gara, provenienti da giornali, testate giornalistiche specializzate e siti web, come ad esempio:(Cartaceo)- Tutto Rally – Rally Slalom- Il Gazzettino – La Nazione – Resto del Carlino – Corriere del Trentino – L’Adige – Corriere di Siena – Corriere Saluzzo – Tribuna di Treviso – Nuova Provincia – Corriere Adriatico.

luca-bortot