DALLA 151 MIGLIA DI PUNTA ALA, ALLA 24 ORE DI LE MANS: PER SERNAGIOTTO-LACORTE IL PERCORSO È DELINEATO

Parte 1.2.2

Si disputerà questo fine settimana la quinta edizione della 151 Miglia – Trofeo Celadrin, la regata in programma nelle acque antistanti la località di Punta Ala. Una cornice sicuramente insolita, quanto affascinante per fondere due passioni diverse, ma entrambe all’insegna della sfida estrema. Vela e motori insieme, per dare vita ad un evento straordinario quanto ambizioso. La presentazione del progetto  Road to Le Mans. Un “percorso” che idealmente parte proprio dalla 151 Miglia, con il comune denominatore dello sponsor, la Celadrin appunto, per iniziare quel cammino di avvicinamento verso la partecipazione alla celebre gara de La Sarthe: obiettivo che ci si propone di raggiungere nei prossimi anni. Giorgio Sernagiotto Roberto Lacorte, quest’ultimo coinvolto tanto come pilota sia in qualità di esperto regatista, sono i protagonisti. Il loro impegno di quest’anno nella serie VdeV con la Tatuus PY012 della Celadrin MSR Corse, volge difatti ad approdare alla “maratona” francese. La banchina Punta Ala, nel contesto della 151 Miglia, si trasformerà in un suggestivo nastro d’asfalto che, domenica 1 giugno a partire dalle ore 16, ospiterà l’esibizione della biposto del binomio Sernagiotto-Lacorte.

Un evento nell’evento che gli appassionati (e non solo quelli delle quattro ruote) non potranno perdere.

Punta-Ala

C&C_footer_2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *