SECONDO POSTO DI CLASSE A7 AL NIDO DELL'AQUILA PER ELISA CAVASIN

A Nocera Umbra si è disputata la prima tappa del seguitissimo campionato Raceday Ronde Terra composto da due prove impegnative e molto diverse tra loro. Al via anche Fabio Micheli e Elisa Cavasin su Peugeot 206 A7 che concludono la gara al secondo posto di classe e in terza posizione per il trofeo Raceday categoria D.

Dopo lo shakedown del sabato, sfruttato per mettere apposto il setup della vettura, alle 8:29 della domenica mattina è cominciata l’avventura al Nido dell’Aquila per la navigatrice toscana.

Elisa Cavasin: “Posti bellissimi, due prove belle toste ma molto diverse tra loro. Le prime due PS le abbiamo fatte con problemi di stabilità della macchina, praticamente impossibile anticipare l’ingresso in curva visto quanto galleggiava la 206. Durante la prima assistenza abbiamo apportato una leggera modifica della problematica e siamo ripartiti per la terza prova. Qui sono sorti i problemi maggiori in quanto al primo tornante destro siamo entrati in un solco molto profondo con conseguenze pesanti per la macchina: braccetto piegato e gomma stallonata. Riusciamo a finire la prova, cambiare la gomma e raggiungere e completare la quarta PS. Rientro per la seconda assistenza con cambio in tempo record del braccetto piegato. Ripartiamo per le ultime due prove mentre sul percorso è tornata a calare la nebbia. Pur avendo trovato il giusto equilibrio alla macchina, siamo incappati in due leggere uscite di traiettoria senza danni, ma nell’ultima PS, la “Lanciano”, abbiamo visto la differenza di assetto migliorando il tempo di ben 26 secondi. Una gara molto formativa sia dal punto di vista personale che professionale in previsione delle altre tappa del campionato. Ora mi preparo alla prossima gara tra due settimane, Rally Città di Pistoia, si torna sull’asfalto a fianco di Emiliano Lombardini con la Renault Clio A7.

ELISA CAVESIN SECONDA DI CLASSE NIDO DELL'AQUILA