SEDICESIMO POSTO FINALE PER KEVIN CALIA SU SUZUKI GSX-R 1000

IL RIDER IMOLESE DEL TEAM RSV PHOENIX RACING CONDUCE UNA GARA IN RIMONTA DOPO LE SFORTUNATE QUALIFICHE DEL SABATO

Alcaniz (Spagna), 3 aprile 2017 – In occasione dello sbarco in Europa del Mondiale Superbike, sul circuito del Motorland de Aragon debutto stagionale per la Superstock 1000. Per Kevin Calia, dopo le sfortunate qualifiche del sabato che lo hanno visto protagonista di una brutta caduta fortunatamente senza conseguenze fisiche, una gara tutta in salita dovendo partire dall’ultimo posto disponibile in griglia. Scattato bene allo spegnimento del semaforo rosso il rider imolese comincia un costante recupero arrivando sotto la bandiera a scacchi al 16esimo posto finale.

Ora le priorità per Calia e il team Rsv Phoenix Racing sono quelle di risolvere i piccoli problemi di gioventù della Suzuki GSX-R 1000 per arrivare al primo appuntamento CIV Superbike ad Imola, il 22 e 23 aprile, ancora più competitivi.

Kevin Calia: “Week end molto sfortunato, ma eravamo consapevoli che non saremmo stati subito competitivi con i primi. Durante i test invernali abbiamo lavorato tutti molto bene e il team RSV Phoenix Racing ha sviluppato la Suzuki GSX-R 1000 nel giusto modo. Ora restano solo da affinare alcuni particolari che ci porteranno ad essere molto più competitivi già dalla gara di Imola del Campionato Italiano Velocità. Un grande ringraziamento a tutto il team, ai partners tecnici Rewin Italy e Suomy Helmets, a CMS, Sabbini e Opeg, oltre naturalmente a Sport & Comunicazione ed a tutti coloro che mi stanno aiutando.”

kevin-calia-motorland-aragon-2017-post-gara