WEEK END DIFFICILE PER BASSO AL LANTERNA

Un week end di gara per nulla semplice al 30° Rally della Lanterna per l’equipaggio Basso – Tessaro. Se durante lo shakedown le sensazioni erano positive, già alla prova spettacolo della sera, nella magnifica cornice del palazzetto dello sport a Genova, il feeling con la vettura non era dei migliori. Il sabato, quando la gara è entrata nel vivo, Basso ha provato a spingere, ma la vettura non rispondeva alle volontà del pilota. Dopo la seconda prova speciale, la My Way, con asfalto reso viscido dalla pioggia del giorno precedente, a causa di una probabile scelta errata dell’assetto il distacco dai primi era già molto ampio. Durante la terza e la quarta prova l’intento di Basso è stato di non perdere troppo terreno, per arrivare poi in assistenza e trovare un’assetto migliore grazie all’intervento dei meccanici del team Munaretto. Reset mentale e concentrazione al massimo. Basso decide di aumentare ulteriormente il ritmo, ed i risultati si vedono perchè migliora i tempi di tutte e tre le prove. Purtroppo il ritardo accumulato nel primo giro di prove era tale che difficile è stata la rimonta. Rimane comunque una ulteriore esperienza per il pilota tombolano, alle prese con il carattere deciso della nuova vettura. A fine gara Basso porta a casa un ventesimo posto assoluto e un terzo di classe, con in più la soddisfazione di aver conquistato la prima posizione nel Trofeo Michelin. Non tutto da buttare quindi, ma la consapevolezza che il piede c’è come pure le motivazioni. Ora rimane solo da capire in maniera più approfondita il comportamento della vettura in determinate condizioni per ottenere risultati degni delle capacità del giovane pilota. Prossimo appuntamento per Andrea Basso è fissato al 47° Rally del Salento lungo le nove prove speciali in programma per il terzo atto stagionale del Campionato Italiano WRC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *