PREALPI MASTER SHOW

Sernaglia della Battaglia, 7-8 dicembre 2013

 15° PREALPI MASTER SHOW

BASSO ANDREA – TESSARO RUDY

 Quarantanovesimi assoluti e quarti di classe S1600.

 Finalmente un bel risultato in questo 2013, anno non molto fortunato.

Al Prealpi Master Show, gara disputata su fondo sterrato, in località Sernaglia della Battaglia, Andrea Basso ha l’occasione di correre con una Clio S1600 del Team Munaretto. Presa la palla al balzo comincia quindi un’avventura del tutto nuova per il team. Sia l’auto che lo sterrato sono per Basso situazioni mai provate prima.

 Sabato 7 dicembre, dopo tutte le varie fasi burocratiche per le iscrizioni e le ricognizioni del tratto cronometrato, si sale in macchina e da primo acchito la vettura si presenta complicata da guidare, molto reattiva, potente e larga, quasi 50 cm in più di quelle solitamente usate.

 Indossati tuta e casco si comincia con il test pre-gara con tutta l’ansia del primo appuntamento.

 Al via del primo tratto di prova tutte le paure svaniscono, la vettura è semplicissima da condurre e le misure vengono praticamente prese subito. Ora manca solo assaggiare la terra per vedere il comportamento dell’auto e soprattutto del pilota.

Marcia dopo marcia e patinando di continuo, alla prima curva si è già di traverso. La strada del test dura poche curve e l’unica cosa che si riesce a intendere è che si dovrà lavorare sull’ assetto e, dopo piccole regolazioni, miglioriamo così la trazione.

 Domenica 8 si inizia a fare sul serio e alle 7 siamo già seduti in macchina pronti ad affrontare la prima prova cronometrata. 8,5 km di terra, sassi e campi!

Semaforo verde, 500 metri di rettilineo misto sterrato-asfalto e le prime tre marce pattinano ancora. Ingranate la quarta, quinta e sesta marcia la macchina fa veramente paura, toglie il fiato e la velocità raggiunta ci porta alla prima staccata, una curva verso destra di novanta gradi che, non conoscendo il comportamento della vettura, anticipiamo di molto.

Curva dopo curva, traverso dopo traverso, salto dopo salto finiamo la prima prova prendendo dagli avversari una bella batosta. Ma va bene così! Sapevamo di essere qui soprattutto per divertirci.

 In assistenza facciamo ancora qualche modifica sia al posteriore che all’anteriore e nella seconda PS miglioriamo il nostro tempo di 6 secondi.

 Alla seconda assistenza modifichiamo ancora il posteriore e grazie a questo riusciamo a togliere altri 6 secondi che potevano essere 8 se non fosse stato per un piccolo errore nostro in una staccata che ci ha fatto girare di quasi 180 gradi.

 Ultima assistenza e ultima prova speciale. Ultima modifica per poter migliorare ancora il feeling con l’auto. Grazie al supporto dei meccanici del team Munaretto riusciamo a trovare un compromesso molto valido che ci porta così a toglierci una bella soddisfazione, fare il terzo tempo di classe abbassandolo di altri 9 secondi il nostro tempo e finire così la gara in quarta posizione di classe Super1600!

Finisce così una gara veramente fantastica mettendo in saccoccia un’esperienza molto bella e utile per la prossima stagione… Seguiteci!”

Il video di Basso – Tessaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *