PREALPI MASTER SHOW

Sernaglia della Battaglia, 7-8 dicembre 2013

 15° PREALPI MASTER SHOW

BASSO ANDREA – TESSARO RUDY

 Quarantanovesimi assoluti e quarti di classe S1600.

 Finalmente un bel risultato in questo 2013, anno non molto fortunato.

Al Prealpi Master Show, gara disputata su fondo sterrato, in località Sernaglia della Battaglia, Andrea Basso ha l’occasione di correre con una Clio S1600 del Team Munaretto. Presa la palla al balzo comincia quindi un’avventura del tutto nuova per il team. Sia l’auto che lo sterrato sono per Basso situazioni mai provate prima.

 Sabato 7 dicembre, dopo tutte le varie fasi burocratiche per le iscrizioni e le ricognizioni del tratto cronometrato, si sale in macchina e da primo acchito la vettura si presenta complicata da guidare, molto reattiva, potente e larga, quasi 50 cm in più di quelle solitamente usate.

 Indossati tuta e casco si comincia con il test pre-gara con tutta l’ansia del primo appuntamento.

 Al via del primo tratto di prova tutte le paure svaniscono, la vettura è semplicissima da condurre e le misure vengono praticamente prese subito. Ora manca solo assaggiare la terra per vedere il comportamento dell’auto e soprattutto del pilota.

Marcia dopo marcia e patinando di continuo, alla prima curva si è già di traverso. La strada del test dura poche curve e l’unica cosa che si riesce a intendere è che si dovrà lavorare sull’ assetto e, dopo piccole regolazioni, miglioriamo così la trazione.

 Domenica 8 si inizia a fare sul serio e alle 7 siamo già seduti in macchina pronti ad affrontare la prima prova cronometrata. 8,5 km di terra, sassi e campi!

Semaforo verde, 500 metri di rettilineo misto sterrato-asfalto e le prime tre marce pattinano ancora. Ingranate la quarta, quinta e sesta marcia la macchina fa veramente paura, toglie il fiato e la velocità raggiunta ci porta alla prima staccata, una curva verso destra di novanta gradi che, non conoscendo il comportamento della vettura, anticipiamo di molto.

Curva dopo curva, traverso dopo traverso, salto dopo salto finiamo la prima prova prendendo dagli avversari una bella batosta. Ma va bene così! Sapevamo di essere qui soprattutto per divertirci.

 In assistenza facciamo ancora qualche modifica sia al posteriore che all’anteriore e nella seconda PS miglioriamo il nostro tempo di 6 secondi.

 Alla seconda assistenza modifichiamo ancora il posteriore e grazie a questo riusciamo a togliere altri 6 secondi che potevano essere 8 se non fosse stato per un piccolo errore nostro in una staccata che ci ha fatto girare di quasi 180 gradi.

 Ultima assistenza e ultima prova speciale. Ultima modifica per poter migliorare ancora il feeling con l’auto. Grazie al supporto dei meccanici del team Munaretto riusciamo a trovare un compromesso molto valido che ci porta così a toglierci una bella soddisfazione, fare il terzo tempo di classe abbassandolo di altri 9 secondi il nostro tempo e finire così la gara in quarta posizione di classe Super1600!

Finisce così una gara veramente fantastica mettendo in saccoccia un’esperienza molto bella e utile per la prossima stagione… Seguiteci!”

Il video di Basso – Tessaro

RONDE DELLE DOLOMITI

8° Ronde Dolomiti – Trofeo Alpago 2013

Quarti assoluti e secondi di classe FA6.

Il 23/24 novembre si è svolta l’ottava edizione del trofeo Alpago nella splendida cornice delle alpi bellunesi. I
n pochi si aspettavano di trovare il fondo stradale innevato nella prova speciale.
Una  variabile meteorologica che ha comparato questo ronde ad un piccolo Rally di Montecarlo. Moltissime infatti sono state le insidie causate dalla neve, dalla pesantezza del fondo ai  continui rivoli di acqua formatisi dal disgelo.
Al via, ancora una volta quest’anno, l’equipaggio Bizzotto G.-Simioni G. che insidiano immediatamente le vette della classifica e dopo  due prove speciali sono  addirittura in testa alla generale.
Ci dicono della performance: “E’ stata un’altra bella esperienza da archiviare positivamente. In queste situazioni climatiche, l’errore è dietro l’angolo e le sorti inevitabili.
Alla prima PS abbiamo spinto con moderazione per non prendere troppi secondi dai ben noti rivali di “classe”. Invece, con nostro stupore, eravamo noi quelli da battere.
Sapevamo però che con il miglioramento delle condizioni climatiche la concorrenza delle classi superiori ci avrebbe sopraffatto ed infatti abbiamo perso l’assoluta, ma per soli 12″.
Siamo felicissimi di aver concluso la stagione con un altro bel podio che per noi vale oro!
Ringrazio il mio fido co-pilota Giorgio Simioni che mi guida sempre impeccabilmente e mantiene la calma anche quando ti si spegne la centralina dell’interfono e lui la sostituisce a 120km/h in mezzo a strette strade montane.
Assoluta gratitudine al mio team, l’Asd Motorsport, alla Sport&Comunicazione, agli infreddoliti ma sempre più bravi ragazzi della Total Shoot Photo , a tutti i supporter che sostengono le nostre attività e gli amici che ci seguono anche nelle lunghe trasferte! GRAZIE DI CUORE A TUTTI!”

8° Ronde Dolomiti – Trofeo Alpago 2013

Il 23/24 novembre si è svolta l’ottava edizione del trofeo Alpago nella splendida cornice delle alpi bellunesi. In pochi si aspettavano di trovare il fondo stradale innevato nella prova speciale.

“Pensavamo di fare una buona gara invece, mi sono ritrovato nella prima PS con il posteriore troppo rigido a causa dell’assetto sbagliato che non mi permetteva di guidare alla perfezione. 

 

Alla fine della prima prova avevamo già preso 40 secondi. In assistenza i meccanici riescono a cambiarmi l’assetto migliorando di molto l’auto. Proprio grazie a questo la PS 2 è andata meglio e riusciamo ad abbassare il tempo di 20 secondi,  prendendone comunque sempre 20 dai primi. Purtroppo le altre due PS sono uguali.

Con le gomme che avevamo non si poteva assolutamente fare meglio. Sono dispiaciuto per questo amaro 5º posto di classe ma felice per il mio naviga Andrea Saioni, molto professionale e per l’esperienza fatta. Un grazie all’Asd Motorsport e a Sport&Comunicazione, a tutti i miei sostenitori ed ai miei amici sempre presenti lungo le prove.”

Il video di Bizzotto – Simioni

RONDE DEL PALLADIO

Quella di quest’anno è stata un’edizione combattutissima in tutte le classi. Moltissimi i nomi illustri al via, auto al top e una prova speciale veramente impegnativa da ripetere ben quattro volte. Allo Start presenti anche l’equipaggio Alessandro Baron navigato da Fabio Lazzarotto, inseriti nel gruppo FA, classe FA5.

Alessandro Baron: “Per la nostra prima edizione assieme del 4° Ronde Città del Palladio, dobbiamo dire che nonostante gli inconvenienti tecnici incontrati durante la giornata, ci siamo divertiti moltissimo.
Il nostro rally è partito con un testacoda a metà della prima PS, seguito da problemi di assetto nella seconda e terza prova. Un tempestivo intervento dei nostri meccanici di fiducia nell’ultima assistenza ci ha permesso di concludere la giornata in diciassettesima posizione di gruppo FA e in terza posizione di classe FA5. Ringraziamo i nostri sostenitori, in particolare ASD Motorsport e Sport&Comunicazione, meccanici ed amici che ci hanno supportato durante lo svolgimento di tutta la gara.
Sperando in un 2014 migliore, arrivederci alla prossima gara”.

[nggallery id=22]

Il video di Baron – Lazzarotto

Quella di quest’anno è stata un’edizione combattutissima in tutte le classi. Moltissimi i nomi illustri al via, auto al top e una prova speciale veramente impegnativa da ripetere ben quattro volte. Allo Start presenti anche l’equipaggio Gianpaolo Bizzotto navigato da Giorgio Simioni, inseriti nel gruppo FA classe FA6, determinati a riconfermare la vittoria dell’anno precedente.

 Gianpaolo Bizzotto: “La nostra prestazione quest’anno è stata subito oscurata. Durante il primo dei quattro tratti cronometrati abbiamo raggiunto l’auto che ci precedeva. L’equipaggio non si è accorto di averci alle spalle
e non ci ha dato strada finché non lo abbiamo “bussato” .

Questo ci ha fatto perdere molti secondi importanti.
Nelle PS successive siamo riusciti a copiare i tempi dei nostri rivali più agguerriti, ma il gap accumulato nella prima PS era ormai incolmabile.
Abbiamo comunque fatto molta esperienza e siamo pronti ad affrontare il rally del Due Valli nel cuore del rallismo Veronese il 15/16 novembre.
Un particolare ringraziamento alla ASD Motorsport ed a Sport & Comunicazione per il loro prezioso supporto che ci dà la possibilità di

Intraprendere questa meravigliosa specialità automobilistica.

[nggallery id=25]

Il video di Bizzotto – Simioni

Quella di quest’anno è stata un’edizione combattutissima in tutte le classi. Moltissimi i nomi illustri al via, auto al top e una prova speciale veramente impegnativa da ripetere ben quattro volte. Allo Start presenti anche l’equipaggio Manuel D’Incà navigato dal fido Stefano Bortot inseriti nel gruppo FN classe FN2.
 
Manuel D’Incà: “Per uno come me, che per ovvi motivi di budget fa 1-2 gare all’anno, è una soddisfazione immensa concludere con una vittoria di classe.
Giornata cominciata con la prima PS da percorrere in trasferimento causa due incidenti di auto che mi precedevano. Questo di certo non ha aiutato a far sparire la tensione e a far entrare in circolo l’adrenalina. Finchè non si accende il primo semaforo verde di qualsiasi rally, non entri in ottica gara e hai mille pensieri che ti passano per la testa. Quindi, saltata la prima ci apprestiamo per la PS2, consapevoli che i due equipaggi della classe FN2, che partivano primi di classe, avevano già fatto un giro, poiché  la PS1 era stata interrotta prima della nostra partenza. 
Comunque non ci abbattiamo e affrontiamo la PS2 con determinazione, VINCENDOLA!
Grande soddisfazione!
Nella PS3 alzo il mio tempo di soli 2 sec vincendo sempre la speciale e nella PS4 siamo frenati dalla nebbia che ci fa perdere il primo posto di gruppo FN.
Felicissimi di questa gara concludiamo 1° di classe FN2, 3° di gruppo FN e 34° assoluti su 69 arrivati, non male per una 106 FN2!
Questa giornata fantastica è stata resa tale grazie a chi mi ha permesso di viverla e quindi ringrazio sentitamente STIORE PACK, EL PELUQUERO, FRUTTA & VERDURA DA MAURIZIO, L’ASD MOTORSPORT, IL MARCA RALLY CLUB, TOTAL SHOOT PHOTO, IL TEAM AUTOCAR, IL MIO SUPER NAVIGATORE STEFANO BORTOT, LA MIA FAMIGLIA, LA MIA FIDANZATA E TUTTI I MIEI AMICI!”

Grazie a tutti!

[nggallery id=24]

Il video di D’Incà – Bortot